Solidarietà internazionale

Arci Toscana si impegna da sempre per dare seguito ai propri valori ed ai propri principi associativi dando vita ad iniziative di solidarietà internazionale e coinvolgendo i comitati territoriali ed i propri circoli, in azioni concrete ed occasioni di approfondimento su quello che succede nel Mondo.

Fare promozione sociale nel terzo decennio del duemila significa anche saper vedere più lontano, confrontarsi con altre sensibilità e culture dell’animazione sociale, con movimenti e associazioni che nei propri paesi rivendicano spazi per la società civile e si impegnano per i diritti umani ed in particolare quelli delle fasce sociali più vulnerabili.

Arci Toscana ha scelto in particolar modo di collaborare con le organizzazioni progressiste, di attivare con loro relazioni concrete in aiuto di chi ha bisogno, e tramite queste azioni solidali approfondire e capire le contraddizioni del Mondo globalizzato, le guerre, le migrazioni, lo sfruttamento dei paesi poveri perpetrato dai paesi potenti e ricchi.

Il posto dell’Arci è accanto a chi, ovunque, rivendica libertà, uguaglianza dei diritti, pace ed autodeterminazione, perché pensiamo che coinvolgere le socie e i soci Arci in questo impegno internazionale significhi contribuire al rispetto dei diritti umani e civili anche nel nostro paese e nella nostra Regione.

AttivArci – Per i bambini e le bambine di tutto il mondo

Ultimi articoli

Siena. Arci Toscana apre le porte di Suvignano a un nuovo campo della legalità Suvignano

Ha preso il via oggi, lunedì 30 maggio, un nuovo campo della legalità Suvignano #benecomune

In occasione del 17 Maggio abbiamo voluto marcare il segno del nostro impegno, accendendo la luce

COMUNITA' GLOBALI - Solidarietà internazionale e volontariato per tutt* Corso di formazione del Cesvot in collaborazione

Finalmente, dopo due anni in cui la Festa della Liberazione ha dovuto fare i conti

ROMA 30 MARZO 2022 - ‘Accoglienti per Natura’: sono le parole scelte dall’Arci per la

La guerra torna in Europa. Le nostre comunità partecipano con sgomento ed incredulità ai sentimenti

Firenze, 11 febbraio 2022 - Siamo molto preoccupati per la salute delle nostre comunità. I dati che