Antimafia Sociale

Nel territorio regionale, Arci rappresenta una realtà importante, con una presenza capillare e radicata in tutta la Toscana. L’Arci è un’associazione popolare e di animazione sociale e culturale che “promuove emancipazione attraverso l’auto-organizzazione e la partecipazione” e che ha dunque come obiettivo la responsabilizzazione dell’individuo e la formazione del cittadino: questi è infatti così definito in quanto persona resa consapevole e preparata a leggere, conoscere e comprendere la realtà che lo circonda e a divenire, quindi, disponibile ad operarvi da protagonista per attivare processi miranti ad ampliare e qualificare gli spazi di democrazia. Se questo è il suo obiettivo, l’Arci non può non porsi il problema delle mafie e fare sua la lotta contro le mafie. Ovviamente lo fa con gli strumenti che più le sono propri, cioè con strumenti anzitutto culturali. Molti anni di esperienza di progetti di educazione alla legalità e cittadinanza attiva nelle scuole di ogni ordine e grado, progettazione e gestione dei campi della legalità extrascolastici, organizzazione di iniziative culturali, motore nell’organizzazione delle tappe toscane della Carovana Antimafie. La forza dell’Arci, quindi, è quella di essere principalmente una associazione culturale, che fa degli strumenti di accesso alla cultura il perno per aumentare e qualificare il livello di conoscenza, consapevolezza, spazio di azione, responsabilità, impegno sociale e accrescimento di una coscienza politica.

Ultimi articoli

ARCI Toscana, con il contributo con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese, sostiene

Ha preso il via nei giorni scorsi il nuovo campo della legalità “Suvignano #benecomune” organizzato

Siena. La tenuta di Suvignano apre di nuovo le sue porte a due campi della

Si è concluso al Parco della Cecinella di Cecina Mare, il ventisettesimo MIA – Meeting Internazionale

𝗦𝗼𝗹𝗶𝗱𝗮𝗿𝗶𝗲𝘁𝗮̀ 𝗮𝗶 𝗹𝗮𝘃𝗼𝗿𝗮𝘁𝗼𝗿𝗶 𝗲 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗹𝗮𝘃𝗼𝗿𝗮𝘁𝗿𝗶𝗰𝗶 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗚𝗞𝗡   Esprimiamo piena solidarietà e vicinanza ai lavoratori e

Si celebra oggi la 𝐆𝐢𝐨𝐫𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐦𝐨𝐧𝐝𝐢𝐚𝐥𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐫𝐢𝐟𝐮𝐠𝐢𝐚𝐭𝐨. Molte saranno le iniziative promosse anche in Toscana

“Una decisione che attendevamo da tempo e che viene incontro alle aspettative delle migliaia di

𝗟𝗮 𝘃𝗶𝗼𝗹𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗶𝗻 𝗣𝗮𝗹𝗲𝘀𝘁𝗶𝗻𝗮 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗶𝗻𝘂𝗮, 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗼 𝗱𝗼𝗽𝗼 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗼, 𝗹𝗮𝘀𝗰𝗶𝗮𝗻𝗱𝗼𝗰𝗶 𝗮𝘁𝘁𝗼𝗻𝗶𝘁𝗶 𝗱𝗶 𝗳𝗿𝗼𝗻𝘁𝗲 𝗮𝗹𝗹𝗮 𝗯𝗿𝘂𝘁𝗮𝗹𝗶𝘁𝗮̀ 𝗰𝗵𝗲

"Nonostante il miglioramento dei contagi e del complessivo contesto sanitario, è stato scelto di mantenere

Per il secondo anno consecutivo, le iniziative per la Festa della Liberazione devono fare i