Indovina chi viene a cena

Indovina chi viene a cena

Scegliere di destinare il 5PERMILLE all’ARCI è una scelta consapevole e importante, che consente di valorizzare l’intero sistema Arci, finanziando progetti di promozione sociale su tutto il territorio. 
 Martedì 12 aprile, alle 20, appuntamento con “Indovina chi viene a cena“, presso il Cinema Accademia, al Circolo E.Curiel diPontassieve: cucina e cinema saranno gli ingredienti di questa serata di presentazione del progetto cinematografico che ha coinvolto i cittadini richiedenti asilo del progetto SPRAR del Comune di Pontassieve (Sistema Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati), e la classe 4° ITT dell’Istituto SS E. Balducci. Progetto realizzato in collaborazione con Arci Toscana e Arci Firenze.
L’evento inizierà alle ore 20,00 con il buffet “Apericena dal Mondo”, nel quale verranno proposte da alcuni rifugiati delle ricette tipiche dei loro paesi d’origine e poi continuerà con la proiezione dei cortometraggi, realizzati durante il progetto, assieme ai ragazzi dell’Istituto Superiore E.Balducci.
Soddisfazione e apprezzamento, per l’iniziativa, da parte dei responsabili del settore Immigrazione di Arci Toscana e Arci Firenze, Simone Ferretti e Lorenzo Ballini, secondo i quali “esperienze come la serata ‘Indovina chi viene a cena’ di Pontassieve, dimostrano una volta di più la bontà del sistema Sprar. Infatti, affidando ai Comuni e alle associazioni del territorio la gestione dei progetti d’accoglienza si riesce, non solo a garantire una maggior trasparenza, ma si ottengono risultati rilevanti sul rapporto tra i richiedenti asilo e i cittadini delle diverse comunità. Questo vuole dire, da un lato, migliorare la percezione che i cittadini hanno della questione migranti e allontanare gli spettri di ‘invasione’ che la destra xenofoba agita, ma vuol dire anche fare passi in avanti dal punto di vista dell’integrazione, creando un dialogo tra culture ed esperienze diverse, che non devono scontrarsi ma confrontarsi. E quando le Istituzioni (in questo caso il Comune e la Scuola pubblica), le realtà associative presenti e attive sul territorio e il mondo della cultura si uniscono con questo obiettivo comune, non ne possono che scaturire occasioni interessanti, da considerare esempi virtuosi cui attingere.
Per informazioni, visitate la pagina dell’evento facebook.

Ultimi articoli

ARCI AREZZO CON LA PALESTINA NEL CUORE: dalle ore 10 camminata e letture sui luoghi della

Sabato 2 Dicembre torna la Notte Rossa di Arci Toscana: la festa che ogni anno

Cura è rivoluzione sono le parole scelte dall’Arci per la campagna di tesseramento 2023-2024 che

Il 7 ottobre a Roma si terrà una grande manifestazione “La via maestra – Insieme

Si è concluso il progetto "Bambini al centro" che Arci Toscana insieme a Fondazione Prosolidar

La Giornata Mondiale del Rifugiato, è stata istituita il 4 dicembre 2000 dall’Assemblea Generale delle Nazioni