Il Libano in un viaggio

Il Libano in un viaggio

“Essere umani significa mettere in discussione ogni cosa, in modo aperto.
Significa sapere chi siamo e scegliere una strada non perché obbligati a intraprenderla
ma perché siamo stati noi a lastricarla”
Joumana Haddad, “Superman è arabo. Su Dio, il matrimonio, il machismo e altre invenzioni disastrose”

A Marzo 2019 una delegazione di soci e volontari arci da tutta la Toscana ha partecipato a un viaggio di una settimana in Libano, incontrando i partner e visitando i progetti di Arci Toscana. Ne è nata una pubblicazione, che racconta il Libano attraverso gli occhi dei partecipanti, cercando di riportare a casa un po’ di questa esperienza.

“Il Libano non è un Paese che si beve in un sorso.
Un po’ come un caffè arabo, di quelli che vendono ad ogni angolo di strada.
È lava bollente, che ustiona se si avvicina la bocca senza fare attenzione.
Va affrontato con pazienza, sorso dopo sorso, pezzo dopo pezzo.
Soffiare piano e lasciar salire gli aromi, assaggiare, penetrare.
Senza fretta.”

Scarica qui il pdf “Il Libano in un viaggio”: https://new.arcitoscana.it/wp-content/uploads/2020/02/il-libano-in-viaggio_affiancate-compresso.pdf

Ultimi articoli

Siena. La tenuta di Suvignano apre di nuovo le sue porte a due campi della

Si è concluso al Parco della Cecinella di Cecina Mare, il ventisettesimo MIA – Meeting Internazionale

𝗦𝗼𝗹𝗶𝗱𝗮𝗿𝗶𝗲𝘁𝗮̀ 𝗮𝗶 𝗹𝗮𝘃𝗼𝗿𝗮𝘁𝗼𝗿𝗶 𝗲 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗹𝗮𝘃𝗼𝗿𝗮𝘁𝗿𝗶𝗰𝗶 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗚𝗞𝗡   Esprimiamo piena solidarietà e vicinanza ai lavoratori e

Si celebra oggi la 𝐆𝐢𝐨𝐫𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐦𝐨𝐧𝐝𝐢𝐚𝐥𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐫𝐢𝐟𝐮𝐠𝐢𝐚𝐭𝐨. Molte saranno le iniziative promosse anche in Toscana

“Una decisione che attendevamo da tempo e che viene incontro alle aspettative delle migliaia di

𝗟𝗮 𝘃𝗶𝗼𝗹𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗶𝗻 𝗣𝗮𝗹𝗲𝘀𝘁𝗶𝗻𝗮 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗶𝗻𝘂𝗮, 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗼 𝗱𝗼𝗽𝗼 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗼, 𝗹𝗮𝘀𝗰𝗶𝗮𝗻𝗱𝗼𝗰𝗶 𝗮𝘁𝘁𝗼𝗻𝗶𝘁𝗶 𝗱𝗶 𝗳𝗿𝗼𝗻𝘁𝗲 𝗮𝗹𝗹𝗮 𝗯𝗿𝘂𝘁𝗮𝗹𝗶𝘁𝗮̀ 𝗰𝗵𝗲

"Nonostante il miglioramento dei contagi e del complessivo contesto sanitario, è stato scelto di mantenere

Per il secondo anno consecutivo, le iniziative per la Festa della Liberazione devono fare i

Liberi dal Gioco d'Azzardo. Arci Toscana, nell'ambito del Progetto GAP-ARP 2 "per lo svolgimento di

Prima al supermercato, poi nei Circoli Arci della Toscana. Non si ferma la diffusione di M, il Figlio