Una nuova tessera per una nuova Arci

Una nuova tessera per una nuova Arci

Tanti sono i beni e i territori che sono stati ‘prelevati’ alla criminalità organizzata: nasce quindi la necessità di dar loro un utilizzo. E’ quindi necessaria una legge che regoli la questione.
La campagna di adesione e tesseramento è un aspetto fondamentale della vita della nostra Associazione, perché in primis siamo questo: una collettività che si aggrega intorno a dei valori fondativi, a un progetto di società, a degli spazi che sono baluardo della cultura diffusa, del fare comunità, promuovere socialità, diritti e mutualismo. E questo nuovo anno di attività 2016-2017 è il punto di partenza di una nuova stagione di rilancio dell’iniziativa politica dell’Associazione: una nuova tessera per una nuova Arci! Con il nuovo tesseramento partirà anche l’operatività del nuovo software Arci 2.0: non si tratterà più di uno strumento di archiviazione di tessere e adesioni, ma sarà uno strumento con molteplici funzionalità che mette al centro soci, circoli e comitati, nel quale in prospettiva siano i soci stessi, in modo crescente, a inserire (e aggiornare) i propri dati, i propri contatti, indicare i propri interessi, e nel quale possano trovare informazioni interessanti per la propria partecipazione alla vita dell’Associazione e il proprio tempo libero.Sulla tessera e la sua stampabilità molto abbiamo discusso, e in questa fase abbiamo deciso di non modificarne l’aspetto e il supporto. E’ un oggetto che ha acquisito un forte valore identitario: la sua grafica – ogni anno nuova – suscita interesse e un vivace dibattito e la rende un bene da collezione. Abbiamo però deciso di lavorare sui materiali che accompagnano la tessera, con il superamento della velina in carta copiativa – che non essendo un modulo per raccogliere in modo corretto le domande di adesione era sostanzialmente inutile – e l’introduzione di un’etichetta da applicare sulla tessera, stampabile con una normale stampante laser. Questo renderà possibile stampare i dati del socio tramite il nuovo software del tesseramento, incentivando quindi il conferimento dei dati.Con Arci 2.0 i circoli potranno attivare la compilazione online delle domande di tesseramento, questo servirà sia a inserire direttamente nell’anagrafica del software i dati dell’aspirante socio, sia ad avere uno strumento in più per raccogliere in modo corretto le domande di iscrizione ed evitare la contestazione del tesseramento senza formalità.Nel 2016/2017 la campagna di tesseramento coinciderà anche con i 60 anni dell’Arci: un motivo in più per valorizzare al meglio la scelta di anticipare il tesseramento con un particolare sforzo comunicativo che veda coinvolti tutti i livelli dell’Associazione, non solo nella diffusione dei materiali della campagna, ma anche nella promozione di iniziative ad hoc su tutto il territorio nazionale: concerti, proiezioni, eventi, cene e feste di tesseramento per il lancio della nostra nuova tessera, mettendo al centro cultura, diritti e partecipazione.Insomma, abbiamo di fronte un anno importante e di transizione: il primo anno in cui le tessere saranno valide già da ottobre, il primo anno del nuovo software di gestione del tesseramento, il primo anno in cui potremo stampare le etichette con i dati dei soci tramite il nuovo software.Ci vorrà una buona organizzazione, un po’ di pazienza di fronte agli inevitabili intoppi e una giusta dose di entusiasmo!

Ultimi articoli

Sabato 2 Dicembre torna la Notte Rossa di Arci Toscana: la festa che ogni anno

Cura è rivoluzione sono le parole scelte dall’Arci per la campagna di tesseramento 2023-2024 che

Il 7 ottobre a Roma si terrà una grande manifestazione “La via maestra – Insieme

Si è concluso il progetto "Bambini al centro" che Arci Toscana insieme a Fondazione Prosolidar

La Giornata Mondiale del Rifugiato, è stata istituita il 4 dicembre 2000 dall’Assemblea Generale delle Nazioni

I bilanci sociali di Arci Toscana: IL BILANCIO SOCIALE DI ARCI TOSCANA 2021