No al medioevo dei diritti! – le manifestazioni NO PILLON in Toscana

No al medioevo dei diritti! – le manifestazioni NO PILLON in Toscana

 L’Arci non ci sta che il Paese venga trascinato in un Medioevo dei diritti: è ormai chiaro a tutti come questo Governo abbia in mente un grande disegno volto a modificare profondamente la nostra società rifondandola su un patriarcato reazionario, conservatore e violento. Il Ddl Pillon, che riporta indietro nel tempo l’orologio dei diritti faticosamente conquistati dalle donne e calpesta il diritto di protezione del minore all’interno delle relazioni familiari, e poi il DDl 45 riguardante l’ambito penale con il quale va in coppia, Verona insignita del titolo di “città a favore della vita: sono tratti distintivi di un disegno che spaventa.Già in estate il ministro dell’Interno, guarda caso dello stesso partito del senatore Pillon, ha fatto saltare la dicitura «genitore 1» e «genitore 2» sulle carte di identità con la volontà chiara di tornare a «padre» e «madre» e rimettendo in un angolo le famiglie arcobaleno. Dietro la porta c’è la questione dei figli di coppie omosessuali, il diritto all’aborto, il divorzio.Di seguito gli appuntamenti in Toscana con il “popolo No Pillon”:Firenze: assemblea pubblica di approfondimento che si terrà sabato 10 novembre dalle ore 10.00 alle ore 13.00 presso la sala della sede ARCI in piazza de’ Ciompi, 11.Aderiscono all’iniziativa:Artemisia, D.i.Re Donne in Rete contro la violenza, Cgil Firenze, Arci Firenze, il Giardino dei Ciliegi, Libere Tutte, il Movimento per l’Infanzia, CNCA Toscana, Acli Firenze, CAM – Centro Ascolto Uomini Maltrattanti, Cismai, TOSCA-Coordinamento toscano centri antiviolenza.Massa: Street Parade NO PILLON : La Mia Strada La Scelgo IoUna rete ampia di sigle, tra cui Arci Massa Carrara, si dà appuntamento il 10 novembre alle ore 17 in P.zza De Gasperi (Tribunale di Massa) per il concentramento, partenza della Street Parade ore 17.30. Arrivo in Piazza Aranci con assemblea pubblica.Pisa: iniziative promosse dalla Casa della Donna a cui aderisce il Comitato Arci Pisa insieme a molte altre associazioni. Prima della manifestazione, mercoledì 7 novembre, c’è stata un’assemblea pubblica sul Ddl Pillon alle ore 17.30 presso le Logge de Banchi.Sabato 10 novembre alle ore 16:00 in Largo C. Menotti è invece prevista una manifestazione cittadina in concomitanza con le altre città italiane.Viareggio: presidio contro il ddl Pillon promosso dalla Casa delle Donne e dal Centro antiviolenza l’una per l’altra di Viareggio insieme a molte altre sigle tra cui Arci Lucca Versilia. Inoltre, sempre sabato 10 novembre, in Piazza Mazzini a Viareggio, dalle 15:30 alle 18:30 tavolo informativo e contro informativo

Ultimi articoli

Sabato 2 Dicembre torna la Notte Rossa di Arci Toscana: la festa che ogni anno

Cura è rivoluzione sono le parole scelte dall’Arci per la campagna di tesseramento 2023-2024 che

Il 7 ottobre a Roma si terrà una grande manifestazione “La via maestra – Insieme

Si è concluso il progetto "Bambini al centro" che Arci Toscana insieme a Fondazione Prosolidar

La Giornata Mondiale del Rifugiato, è stata istituita il 4 dicembre 2000 dall’Assemblea Generale delle Nazioni

I bilanci sociali di Arci Toscana: IL BILANCIO SOCIALE DI ARCI TOSCANA 2021