In partenza il progetto Emergenza Beirut di Arci Toscana finanziato dalla Fondazione Prosolidar

In partenza il progetto Emergenza Beirut di Arci Toscana finanziato dalla Fondazione Prosolidar

Arci Toscana rinnova il proprio impegno a fianco della popolazione libanese con un progetto di supporto al sistema scolastico di Beirut, duramente colpito dalla pandemia e dalla terribile esplosione del 4 agosto 2020.

 

Con il progetto in avvio ‘Emergenza Beirut – Ricostruire il futuro insieme‘, finanziato dalla Fondazione Prosolidar e con il sostegno di FISAC e FILLEA CGIL Toscana, Arci Toscana e il partner locale Renè Moawad Foundation acquisteranno nuovi arredi per le scuole di Beirut colpite dall’esplosione e supporti informatici per la didattica a distanza per gli studenti delle famiglie più vulnerabili.

 

Il 4 agosto due violente esplosioni hanno colpito il centro di Beirut causando almeno 220 morti, più di 6.500 feriti e circa 300.000 sfollati. L’onda d’urto ha coinvolto la parte più popolosa della città raggiungendo circa 750mila persone nel raggio di 9 km dall’epicentro della tragedia. I partner di Arci Toscana in Libano, fin dalle prime ore sono intervenuti per fornire assistenza medica, cibo e riparo alle vittime.

 

A più di sei mesi di distanza dalla catastrofe, la metà dei circa 100.000 bambini coinvolti mostra segni di trauma o stress estremo, con incubi e disturbi del sonno, mutismo e incapacità di comunicare con i propri familiari, stati ansiosi e attacchi di panico.

 

Arci Toscana, insieme alla società civile del libano e della Toscana, vuole restituire ai bambini e alle bambine un senso di normalità, far sentire loro che non sono soli e aiutarli a costruire il proprio futuro. Il progetto prevede infatti la facilitazione all’accesso di bambine e bambini a un’educazione inclusiva e di qualità, tesa al rafforzamento delle loro conoscenze e delle loro capacità: questo è un passaggio chiave per garantire la loro piena partecipazione alla vita sociale ed economica della comunità.

 

Progetto finanziato dalla Fondazione Prosolidar

Foto di copertina di ANWAR AMRO/ AFP via Getty images

Ultimi articoli

𝗦𝗼𝗹𝗶𝗱𝗮𝗿𝗶𝗲𝘁𝗮̀ 𝗮𝗶 𝗹𝗮𝘃𝗼𝗿𝗮𝘁𝗼𝗿𝗶 𝗲 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗹𝗮𝘃𝗼𝗿𝗮𝘁𝗿𝗶𝗰𝗶 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗚𝗞𝗡   Esprimiamo piena solidarietà e vicinanza ai lavoratori e

Si celebra oggi la 𝐆𝐢𝐨𝐫𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐦𝐨𝐧𝐝𝐢𝐚𝐥𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐫𝐢𝐟𝐮𝐠𝐢𝐚𝐭𝐨. Molte saranno le iniziative promosse anche in Toscana

“Una decisione che attendevamo da tempo e che viene incontro alle aspettative delle migliaia di

𝗟𝗮 𝘃𝗶𝗼𝗹𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗶𝗻 𝗣𝗮𝗹𝗲𝘀𝘁𝗶𝗻𝗮 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗶𝗻𝘂𝗮, 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗼 𝗱𝗼𝗽𝗼 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗼, 𝗹𝗮𝘀𝗰𝗶𝗮𝗻𝗱𝗼𝗰𝗶 𝗮𝘁𝘁𝗼𝗻𝗶𝘁𝗶 𝗱𝗶 𝗳𝗿𝗼𝗻𝘁𝗲 𝗮𝗹𝗹𝗮 𝗯𝗿𝘂𝘁𝗮𝗹𝗶𝘁𝗮̀ 𝗰𝗵𝗲

"Nonostante il miglioramento dei contagi e del complessivo contesto sanitario, è stato scelto di mantenere

Per il secondo anno consecutivo, le iniziative per la Festa della Liberazione devono fare i

Liberi dal Gioco d'Azzardo. Arci Toscana, nell'ambito del Progetto GAP-ARP 2 "per lo svolgimento di

Prima al supermercato, poi nei Circoli Arci della Toscana. Non si ferma la diffusione di M, il Figlio

Con un voto definitivo alla camera dei deputati finalmente è stata cancellata l’ingiusta e incomprensibile