Approvata in Consiglio Regionale una mozione in sostegno dei circoli. Arci e Acli “Bene, si continui a lavorare uniti per la riapertura dei Circoli”

Approvata in Consiglio Regionale una mozione in sostegno dei circoli. Arci e Acli “Bene, si continui a lavorare uniti per la riapertura dei Circoli”

I Comitati regionali di Arci e Acli della Toscana esprimono soddisfazione per la mozione approvata stamani in Consiglio Regionale, che conferma la grande attenzione prestata dalla Regione alla difficile situazione in cui si trovano i nostri circoli ricreativi e culturali. Il documento approvato stamani mette nuovamente l’accento sulle grandi contraddizioni che vivono le nostre strutture in questo momento e siamo certi che anche in virtù di questa presa di posizione del Consiglio Regionale, la voce della regione Toscana si farà sentire in maniera ancora più nitida verso il Governo per superarle. Un importante atto di attenzione e vicinanza che non cambia lo stato attuale delle cose ma che speriamo crei le condizioni per velocizzare l’iter di riapertura per le nostre strutture.

“A nome di Arci Toscana – spiega il Presidente Gianluca Mengozzi – ringrazio per questa espressione di solidarietà che fa seguito ai numerosi atti concreti, come le ordinanze e il bando regionale appena approvato, con cui la Regione Toscana sta portando un contributo importante alla sopravvivenza dei nostri Circoli”.

“L’interesse e le azioni concrete intraprese dalle istituzioni a sostegno dei nostri circoli testimoniano la loro cruciale importanza sociale e culturale – commenta il presidente Acli Toscana, Giacomo Martelli – Ringraziamo per quanto fatto fino ad oggi e continueremo a lavorare uniti, in ogni modo e in ogni sede, per scongiurare la loro chiusura”

Ultimi articoli

Selezione Focal Point di progetto in Tunisia Arci Toscana sta selezionando un/a Focal Point di progetto

"La chiusura dei circoli è un problema sociale reale e profondo, avvertito in maniera sensibile

L’abrogazione dell’art. 108 della legge di Bilancio è una buona notizia che arriva dopo settimane

Manovra, Arci: “il Parlamento cancelli l’art.108 o sarà il colpo di grazia per l’associazionismo non