Vigna, “figura di riferimento per l’antimafia sociale”

Vigna, “figura di riferimento per l’antimafia sociale”

 “Siamo addolorati, non solo perché perdiamo un uomo impegnato fermamente nella lotta alla criminalità organizzata, ma soprattutto perché – sottolinea Mengozzi – è stato tra le principali figure che hanno incoraggiato la nostra associazione a promuovere quei campi nelle terre confiscate alle mafie, che ogni estate dal 2004 a oggi richiamano l’impegno e la partecipazione di centinaia di ragazze e ragazzi”. “Fino a quando la salute glielo ha permesso – ricorda il presidente di Arci Toscana – è sempre stato tra i primi a offrirsi come ‘formatore’ negli incontri che preparavano i ragazzi e le ragazze prima della partenza per i campi”.

Ultimi articoli

Sabato 2 Dicembre torna la Notte Rossa di Arci Toscana: la festa che ogni anno

Cura è rivoluzione sono le parole scelte dall’Arci per la campagna di tesseramento 2023-2024 che

Il 7 ottobre a Roma si terrà una grande manifestazione “La via maestra – Insieme

Si è concluso il progetto "Bambini al centro" che Arci Toscana insieme a Fondazione Prosolidar

La Giornata Mondiale del Rifugiato, è stata istituita il 4 dicembre 2000 dall’Assemblea Generale delle Nazioni

I bilanci sociali di Arci Toscana: IL BILANCIO SOCIALE DI ARCI TOSCANA 2021