L’Arci sta con le Ong che salvano le vite umane

L’Arci sta con le Ong che salvano le vite umane

 A gettare benzina sul fuoco ci ha pensato il procuratore di Catania Zuccaro, insinuando che ci siano legami tra Ong e scafisti e ipotizzando addirittura “obbiettivi di destabilizzazione dell’economia”. Parole in libertà, non suffragate da prove, come lo stesso procuratore ha dovuto oggi ammettere.L’onorevole Di Maio ha pensato bene di gettarsi a capofitto nella polemica, alla conquista di quella parte degli italiani più sensibili alle sirene dell’intolleranza xenofoba, che i profughi li lascerebbero tutti annegare pur di non averli vicini di casa.Noi siamo invece dalla parte delle Ong che le vite umane le salvano, non dei  governi che fanno accordi con dittatori e bande di malfattori pur di fermare chi fugge da guerre e miseria.  Stiamo con chi ha investito in solidarietà e per questo ci occupiamo di fare accoglienza e di tutelare i diritti, compreso il diritto d’asilo.Stiamo con i più deboli, contro quella parte della politica che ha perso l’umanità.

Ultimi articoli

Sabato 2 Dicembre torna la Notte Rossa di Arci Toscana: la festa che ogni anno

Cura è rivoluzione sono le parole scelte dall’Arci per la campagna di tesseramento 2023-2024 che

Il 7 ottobre a Roma si terrà una grande manifestazione “La via maestra – Insieme

Si è concluso il progetto "Bambini al centro" che Arci Toscana insieme a Fondazione Prosolidar

La Giornata Mondiale del Rifugiato, è stata istituita il 4 dicembre 2000 dall’Assemblea Generale delle Nazioni

I bilanci sociali di Arci Toscana: IL BILANCIO SOCIALE DI ARCI TOSCANA 2021