21 MARZO 2020 – XXV Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

21 MARZO 2020 – XXV Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Sabato è il 21 marzo, XXV Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Avremmo voluto ricordarle a Palermo, insieme alla rete di Libera Contro le Mafie e a tutte quelle realtà e quelle persone che – quotidianamente – si occupano di lotta alle mafie, e insieme ai familiari di chi ha subito la violenza più atroce della criminalità organizzata.

Naturalmente la giornata palermitana è saltata, ma – nonostante ciò – vogliamo ricordare ugualmente – come è giusto – tutte le vittime innocenti delle mafie e delle stragi: quelle di cui conosciamo le storie, quelle di cui sappiamo solo il nome e le tante delle quali non abbiamo ancora conoscenza.

Per questo sabato 21/02, dalle 9.30 alle 17.30 – ogni mezz’ora – pubblicheremo sulla nostra pagina facebook i video che ci hanno inviato i presidenti e le presidentesse di tutti i Comitati Territoriali e Gianluca Mengozzi, presidente di Arci Toscana, nei quali vengono scanditi – uno dopo l’altro – i nomi di tutte le vittime innocenti delle mafie e delle stragi.

 

#resistenzavirale #memoriaimpegno #21marzo2020

Ultimi articoli

Siena. La tenuta di Suvignano apre di nuovo le sue porte a due campi della

Si è concluso al Parco della Cecinella di Cecina Mare, il ventisettesimo MIA – Meeting Internazionale

𝗦𝗼𝗹𝗶𝗱𝗮𝗿𝗶𝗲𝘁𝗮̀ 𝗮𝗶 𝗹𝗮𝘃𝗼𝗿𝗮𝘁𝗼𝗿𝗶 𝗲 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗹𝗮𝘃𝗼𝗿𝗮𝘁𝗿𝗶𝗰𝗶 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗚𝗞𝗡   Esprimiamo piena solidarietà e vicinanza ai lavoratori e

Si celebra oggi la 𝐆𝐢𝐨𝐫𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐦𝐨𝐧𝐝𝐢𝐚𝐥𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐫𝐢𝐟𝐮𝐠𝐢𝐚𝐭𝐨. Molte saranno le iniziative promosse anche in Toscana

“Una decisione che attendevamo da tempo e che viene incontro alle aspettative delle migliaia di

𝗟𝗮 𝘃𝗶𝗼𝗹𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗶𝗻 𝗣𝗮𝗹𝗲𝘀𝘁𝗶𝗻𝗮 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗶𝗻𝘂𝗮, 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗼 𝗱𝗼𝗽𝗼 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗼, 𝗹𝗮𝘀𝗰𝗶𝗮𝗻𝗱𝗼𝗰𝗶 𝗮𝘁𝘁𝗼𝗻𝗶𝘁𝗶 𝗱𝗶 𝗳𝗿𝗼𝗻𝘁𝗲 𝗮𝗹𝗹𝗮 𝗯𝗿𝘂𝘁𝗮𝗹𝗶𝘁𝗮̀ 𝗰𝗵𝗲

"Nonostante il miglioramento dei contagi e del complessivo contesto sanitario, è stato scelto di mantenere

Per il secondo anno consecutivo, le iniziative per la Festa della Liberazione devono fare i

Liberi dal Gioco d'Azzardo. Arci Toscana, nell'ambito del Progetto GAP-ARP 2 "per lo svolgimento di

Prima al supermercato, poi nei Circoli Arci della Toscana. Non si ferma la diffusione di M, il Figlio