Lavorare in rete per un’accoglienza emancipante – Workshop di formazione rivolto a operatori Sprar

Lavorare in rete per un’accoglienza emancipante – Workshop di formazione rivolto a operatori Sprar

Dopo il successo della prima edizione tenutasi nel 2015, il Meeting Internazionale Antirazzista si appresta a ospitare la seconda edizione della¬ Summer School sull’Antirazzismo ¬promossa da ARCi in collaborazione con UNAR e ANCI.
 Per questo motivo nell’ambito del Meeting Internazionale Antirazzista 2016 abbiamo voluto Istituire un percorso formativo specifico, dedicato proprio agli operatori SPRAR che, così, potranno trovare nella condivisione di esperienze e competenze le risposte alle proprie esigenze formative.L’obiettivo del percorso è, pertanto, favorire lo scambio di buone prassi e l’elaborazione di linee guida su alcuni temi chiave dei percorsi di accoglienza e inclusione sociale, quali il raggiungimento dell’autonomia lavorativa dei beneficiari, la costituzione e il consolidamento di reti territoriali di supporto e la presenza di beneficiari portatori di vulnerabilità.Dal punto di vista metodologico il workshop sarà basato su un approccio orizzontale di trasmissione di saperi ed esperienze, una formazione fra pari, organizzando 3 gruppi di lavoro la cui conduzione sarà affidata a uno o più facilitatori-operatori SPRAR provenienti dai progetti SPRAR della rete regionale di Arci Toscana.Gruppo 1: formazione professionale e inserimento lavorativo (SPRAR Lunigiana – SPRAR Lucca -SPRAR Rosignano)Gruppo 2: reti territoriali e protocolli d’intesa (SPRAR Valdera – SPRAR Siena)Gruppo 3: la presa in carico e la riacquisizione dell’autonomia di casi vulnerabili (SPRAR Prato – SPRAR Arezzo)Presentazione del workshop in plenaria e formazione dei 3 gruppi.Lavoro in parallelo dei 3 gruppiCoordinano i lavori: Francesco Giannoni e Dagmar Schussler di ARCI ToscanaGruppo 1: formazione professionale, tirocini formativi e inserimento lavorativoBarbara Giovino, SPRAR Firenze – Carmen Cogliandro, SPRAR Lunigiana – Stefano Pelagatti,I percorsi di accoglienza sono finalizzati alla riacquisizione dell’autonomia socio-economica, resa possibile soltanto con specifici strumenti da mettere a disposizione del beneficiario.Il gruppo di lavoro sarà focalizzato sulla messa in comune di modalità, strategie e strumenti finalizzati al raggiungimento di risultati positivi a medio e lungo termine.Gruppo 2: reti territoriali e protocolli d’intesaLeonardo Menciassi, SPRAR Valdera – Catia Fagioli, SPRAR Siena – Caterina Vangelisti, SPRAR Rosignano – Francesca Pala, SPRAR SdS PisanaI rapporti con il territorio (parti datoriali, associazioni di categoria, scuole, enti di formazione, ecc.) rivestono una primaria importanza nella creazione di reti territoriali istituzionali e informali, fondamentali nel sostenere nel tempo i percorsi di autonomia dei beneficiari.Il gruppo di lavoro sarà focalizzato sulle modalità di costruzione e di consolidamento delle reti, così come sull’ottimizzazione delle relazioni stabilite ai fini dei percorsi di autonomia durante la permanenza e dopo l’uscita dal progetto. Gruppo 3: la presa in carico e la riacquisizione dell’autonomia di casi vulnerabiliVirginia Signorini, SPRAR Prato – Emiliano Piredda, SPRAR Arezzo L’incremento di beneficiari portatori di vulnerabilità, in particolare di disagio mentale, rende necessario dotarsi di strumenti per riconoscere in tempo i primi sintomi, avviare percorsi efficaci di presa in carico, individuando un giusto approccio che possa favorire il raggiungimento di un’autonomia completa o parziale. Il gruppo di lavoro sarà focalizzato sul confronto di modalità, strategie e strumenti in relazione ai risultati raggiunti. Orari del laboratoriomercoledì 13 luglio 2016ore 10.00 Presentazione del laboratorio in plenaria e formazione dei 3 gruppiore 10.30-13.30 Lavoro in parallelo dei 3 gruppi.ore 15.00-17.00 Restituzione dei risultati dei lavori di gruppo in plenaria

Ultimi articoli

Partirà il 1 ottobre il tesseramento Arci 2020-2021. ‘Sempre Attiva e Resistente’ è il messaggio scelto

Arci Toscana si felicita con Eugenio Giani per la sua elezione a Presidente della Giunta

Va in archivio la XXVI edizione del MIA – Meeting Internazionale Antirazzista di Arci Toscana,

A settembre la XXVI edizione del MIA – Meeting Internazionale Antirazzista di Arci    Da giovedì 10 a

Sono dieci i ragazzi in arrivo da tutta la provincia di Siena che ieri, lunedì

Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Rifugiato, l’appuntamento

PERCORSI DI INCLUSIONE SOCIALE E LAVORATIVA PER CITTADINI/E DI PAESI TERZI. ANALISI DELLA NORMATIVA, COSTRUZIONE

Iniziative ARCI Toscana 25 aprile 2020     Comitato di FIRENZE Sabato 25 aprile, La libertà è resistenza, Arci