02/10 – Viaccia (PO) – PRESENTAZIONE PROGRAMMA METASTASIO

02/10 – Viaccia (PO) – PRESENTAZIONE PROGRAMMA METASTASIO

Dal 16 settembre parte il ciclo informativo “I sabati della Salute”, ideato da Comune, circolo Arci Rinascita e AUSLSi chiama “I sabati della Salute” ed è l’iniziativa -promossa dal Comune di Figline e Incisa Valdarno, in collaborazione con il circolo Arci Rinascita di Figline e l’azienda Ausl Toscana Centro – dedicata alla promozione di stili di vita sani, al benessere e alla prevenzione. Nel dettaglio, si tratta di quattro incontri, che si terranno il 16 settembre, il 30 settembre, il 14 ottobre e il 28 ottobre al circolo Arci Rinascita (via Roma 17, Figline) dalle 10 alle 12 e che saranno curati da medici e operatori del settore sanitario e socio- assisenziale. Si parte sabato 16 settembre, con gli incontri dal titolo “Un percorso senza ostacoli: la salute prima della burocrazia” e “La salute è di tutti: mediazione culturale e inclusività”. Nel primo caso, l’obiettivo è quello di fornire informazioni pratiche su come si accede ai percorsi di cura e su come orientarsi tra le varie prestazioni erogabili. Il secondo, invece, si rivolge principalmente alla popolazione straniera, con la quale si affronterà il tema della mediazione culturale in ambito sanitario. A parlarne saranno la dott.ssa Lucia Caligiani (psicoterapeuta e direttore dell’Unità Operativa Psiconcologia Ausl Toscana Centro), la dott.ssa Silvia Pecorini (responsabile settore Accoglienza Ospedale Serristori), la dott.ssa Marinetta Nembrini (responsabile Servizi di mediazione culturale Ausl Toscana centro) e Carla Bonora (segretaria CGIL Firenze e responsabile Progetto Oplà, lo sportello di orientamento, previdenza, lavoro ed assistenza a persone con patologie oncologiche). Anche il 30 settembre l’appuntamento sarà doppio. Si parte dall’incontro dal titolo “Prevenire è meglio che guarire…la salute prima di tutto”, che focalizzerà l’attenzione sulle principali strategie preventive (come vaccini e controlli periodici) nelle varie fasce d’età, e si prosegue con quello dedicato all’importanza del rapporto medico-paziente, dal titolo “Il medico di famiglia…la relazione che cura fra passato e futuro”. A prender parola saranno la dott.ssa Alessandra Schiavon (psicologa e psicoterapeuta presso il D.H. Oncologico del Serristori) la dott.ssa Maria Grazia Mori (medico di base), il dott. Giovanni Lauretta (pediatra) e la dott.ssa Luciana Colasanti (endocrinologa e psicoterapeuta presso l’Ospedale Serristori). Il primo incontro di ottobre è fissato per la mattinata del 14 e si intitola “Una mela al giorno…la salute nel piatto”, che si incentrerà sul tema dell’alimentazione e sugli stili di vita più adatti a favorire il benessere e a ridurre l’insorgenza di malattie. A discuterne saranno dott.ssa Lucia Caligiani (psicoterapeuta e direttore dell’Unità Operativa Psiconcologia Ausl Toscana Centro), la dott.ssa Elisabetta Surrenti (psicoterapeuta e psiconcologa presso la stessa unità operativa), il dott. Leonardo Marchi (dirigente medico Ausl Toscana Centro) e la dott.ssa Manuela Romano (Gastroenterologa nutrizionista Ausl Toscana Centro). La rassegna informativa si concluderà il 28 ottobre con un doppio appuntamento a tema oncologia: “L’elefante nella stanza: l’oncologia tra vecchi pregiudizi e nuove prospettive di cura” e “Le altre vie della salute: percorsi di medicina complementare e medicina narrativa”. Ne parleranno: la dott.ssa Alessandra Schiavon (psicologa e psicoterapeuta presso il D.H. Oncologico del Serristori), la dott.ssa Clara Giordano (Oncologa presso il Serristori), il dott. Giuseppe Curciarello (Oncoematologo presso DH Oncologico del Serristori), la dott.ssa Susanna Fambrini (Coordinatrice infermieristica presso DH Oncologico del Serristori), la dott.ssa Silvia Pecorini (responsabile settore Accoglienza presso l’Ospedale Serristori). Ogni incontro sarà seguito da un aperitivo, che sarà offerto a tutti i partecipanti. Inoltre, per favorire la partecipazione dei genitori, durante le conferenze è previsto un servizio di animazione e di intrattenimento per bambini, a cura delle educatrici dell’associazione Conkarma.

Ultimi articoli

Sabato 2 Dicembre torna la Notte Rossa di Arci Toscana: la festa che ogni anno

Cura è rivoluzione sono le parole scelte dall’Arci per la campagna di tesseramento 2023-2024 che

Il 7 ottobre a Roma si terrà una grande manifestazione “La via maestra – Insieme

Si è concluso il progetto "Bambini al centro" che Arci Toscana insieme a Fondazione Prosolidar

La Giornata Mondiale del Rifugiato, è stata istituita il 4 dicembre 2000 dall’Assemblea Generale delle Nazioni

I bilanci sociali di Arci Toscana: IL BILANCIO SOCIALE DI ARCI TOSCANA 2021