Site Search powered by Ajax

Pace e Disarmo vanno in scena all’Arena di Verona

Il 25 aprile l’anfiteatro veronese ospiterà la manifestazione Arena di Pace e Disarmo, che riunirà l’intero movimento pacifista e nonviolento, laico e religioso, della solidarietà e del volontariato, per una giornata di resistenza e liberazione.

 

 

Ridurre le spese militari, investire nella prevenzione dei conflitti armati, costruire i corpi civili di pace, rilanciare il servizio civile, smilitarizzare i territori: saranno alcuni dei temi forti dell’evento, che vedrà, tra gli altri, la presenza di Alex Zanotelli, Lidia Menapace (partigiana e femminista), don Luigi Ciotti, Alice Mabota (leader pacifista del Mozambico), Gad Lerner, con molte testimonianze dirette delle iniziative nonviolente e campagne antimilitariste promosse dal variegato movimento per la pace in Italia e all’estero.

Sarà anche una giornata di festa, con tanta musica proposta dagli artisti che hanno aderito: Simone Cristicchi, Grazia De Marchi, Vittorio De Scalzi, Farabrutto, Eugenio Finardi, Deborah Kooperman, Alessio Lega, Alessandro Mannarino, Nardo Trio, Alberto Patrucco, Pippo Pollina, David Riondino e con la partecipazione delle ‘Bocche di rosa’.

La manifestazione è promossa da un lungo elenco di reti, associazioni, fondazioni, media, centri studi ed organizzata dall’associazione Arena di Pace e Disarmo. Padre Venanzio Milani, della Fondazione Nigrizia, la descrive come «un racconto di ciò che si sta facendo per costruire la pace», e Mao Valpiana, direttore di Azione nonviolenta, aggiunge «metteremo in scena le proposte del movimento disarmista e nonviolento», mentre Michela Faccioli, del comitato organizzatore, conclude «sul prestigioso palco dell’Arena vedremo e sentiremo testimonianze, parole e musica che sapranno rappresentare le miriadi di azioni politiche, culturali, sociali che ogni giorno lavorano per la pace e contro la guerra». Venerdì 25 aprile, giornata della Liberazione dal nazi-fascismo, sarà celebrata dai pacifisti con lo slogan ‘La resistenza oggi si chiama nonviolenza, la liberazione oggi si chiama disarmo’.

Si inizierà alle 12 in piazza Bra con l’inaugurazione - che vedrà come testimonial Cecilia Strada – di mostre fotografiche e pittoriche, mentre la piazza si animerà di flash mob realizzati dagli studenti e dai giovani in servizio civile. Arriveranno le biciclettate ‘resistere-pedalare-resistere’ degli Amici della Bicicletta. I cancelli dell’Arena si apriranno alle 13 per prendere posto e allestire gli striscioni delle associazioni e i cartelli dei vari gruppi. Alle 14 inizierà lo spettacolo con alternanze di testimonianze, musica, letture, video; alle 18 verrà presentata la nuova campagna "Disarmo e difesa civile non armata e nonviolenta" e poi proseguirà la maratona musicale fino all’imbrunire.

Una manifestazione-spettacolo, ad entrata gratuita, che vedrà la regia di Michelangelo Ricci, la direzione artistica di Enrico de Angelis, con la conduzione di Valeria Benatti e Antonio Silva. Molti i media partner. La diretta streaming sarà curata da LanuovaecologiaTV, e la diffusione radiofonica da Radio Popolare e Radio Articolo 1.

 

www.arenapacedisarmo.org

 

Main Menu

Login Form