Site Search powered by Ajax

OPEN Shuhada Street

Arci Toscana aderisce alle giornate mondiali di mobilitazione per la Campagna ‘Open Shuhada Street’, appello per la riapertura del centro storico di Hebron, diventato strada fantasma a causa dell’occupazione israeliana.

 

Arci Toscana aderisce alle giornate mondiali di mobilitazione per la Campagna ‘Open Shuhada Street’, che si svolgerà dal 22 al 25 Febbraio in molti paesi del mondo a sostegno della popolazione Palestinese di Hebron.

Hebron è una delle maggiori città della Cisgiordania, e Shuhada Street una volta era il cuore del centro città. Il 25 febbraio 1994 il colono Isrealo-Americano Baruch Goldstein massacrò 29 musulmani che stavano pregando nella moschea di Abramo a Hebron; da quel momento in poi le autorità israeliane hanno messo in atto una separazione totale tra coloni Ebrei e Palestinesi. L’intero centro città è passato sotto il controllo militare e l’accesso a Shuhada Street è stato vietato ai Palestinesi, che oggi non possono neanche camminare in quella zona della città. Circa 15.000 persone sono state costrette ad abbandonare le proprie case e più di mille negozi sono stati chiusi.

Shuhada Street, che una volta era un centro cittadino vibrante e affollato, ora è divenuta una strada fantasma.

Lo Stato Israeliano ha imposto ai Palestinesi di Hebron (al Khaleel per gli Arabi) un regime di sgomberi forzati, coprifuoco, chiusure dei mercati, blocchi delle strade, checkpoint militari, leggi di guerra e mancanza di protezione dalle violenze dei coloni, che hanno trasformato la vita dei 200.000 Palestinesi di Hebron in un vero e proprio inferno.

Shuhada Street è un simbolo di tutte le ingiustizie causate dall’occupazione dei Territori Palestinesi: è la strada dell’apartheid e della violenza dei coloni Israeliani che occupano illegalmente le città, le terre, i villaggi dei Palestinesi.

Nonostante questa situazione sia stata considerata illegale da parte della comunità internazionale e da parte dello stesso governo Israeliano, 19 anni dopo la strada è ancora chiusa ai Palestinesi.

Il 25 Febbraio 2013 gli attivisti e le organizzazioni di tutto il mondo manifesteranno in solidarietà con i Palestinesi di Hebron, attraverso azioni di protesta locale che chiedono l’apertura di Shuhada Street ai Palestinesi e la Fine dell’Occupazione Israeliana.

ARCI TOSCANA E’ A FIANCO DELLA POPOLAZIONE PALESTINESE DI HEBRON E DI TUTTA LA PALESTINA

DICIAMO NO ALL’OCCUPAZIONE E CHIEDIAMO IL RISPETTO DEI DIRITTI UMANI IN CISGIORDANIA E NELLA STRISCIA DI GAZA.

SHUHADA STREET DEVE ESSERE RIAPERTA!

Main Menu

Login Form