Site Search powered by Ajax

Un bando per microprogetti nell'ambito del co-sviluppo

Scade il 7 luglio 2018 il termine per presentare la richiesta di partecipazione al bando per progetti che mirano a rafforzare le associazioni di migranti e valorizzare le loro competenze e conoscenze nell’ambito della cooperazione internazionale.

ARCI Toscana, in collaborazione con ANCI Toscana, CESVOT, COSPE, Euroafrican Partnership, Fondazione Finanza Etica e Università di Pisa hanno infatti deciso di realizzare (nell’ambito delle iniziative finanziate dalla Regione) un nuovo corso di formazione, dopo il successo dell’edizione dello scorso anno, rivolto alle associazioni di migranti presenti in Toscana sulla progettazione nell’ambito della cooperazione internazionale.
Il bando permetterà alle associazioni dei migranti di porsi come “attori di sviluppo e cambiamento”, a livello economico e sociale nelle comunità di residenza, creando delle prospettive di sviluppo ulteriore nei territori di origine.

Saranno ammessi i progetti con capofila una associazione di migranti con almeno una sede legale in Toscana e che rispondano alle effettive necessità delle comunità e della popolazione direttamente interessate, che siano realizzati in collaborazione con i soggetti del territorio toscano e da soggetti residenti nei territori esteri da cui provengono i migranti residenti in Toscana, assicurando la partecipazione delle fasce sociali più svantaggiate e dei soggetti beneficiari diretti e indiretti e che, infine, riescano a creare relazioni tra i due territori coinvolti (Toscana e paesi/comunità di origine).

I progetti dovranno essere inviati entro il 30 giugno 2018 via posta a ARCI Toscana, piazza dei Ciompi 11, 50122 Firenze tramite raccomandata con indicato sulla busta “progetti di cosviluppo). Farà fede il timbro postale.

La valutazione dei progetti ammessi a finanziamento, da parte di una commissione composta dai soggetti che promuovono il bando, avverrà entro il 1 agosto 2018.
Una volta comunicata la graduatoria, i progetti finanziati potranno essere avviati tramite comunicazione ufficiale.

Linee Guida
Formulario
Budget

Main Menu

Login Form