Site Search powered by Ajax

Campi Antimafie 2015

I campi e i laboratori della legalità democratica, organizzati da Arci in partenariato con Cgil-Spi, Cgil, Flai, sono giunti alla loro nona edizione.

 

 

Occupano, nel corso dell’anno, un periodo che va da aprile ad ottobre.

In questi nove anni i territori che hanno ospitato i campi sono diventati veri e propri luoghi di sperimentazione che si sono intrecciati con quelli di provenienza dei “campisti” rafforzando quest’esperienza e rendendola nazionale. Migliaia di giovani, e non, hanno scambiato le buone pratiche, rafforzando i valori civili e di coesione sociale. La formazione che si realizza nei giorni delle attività diventa quindi un bagaglio prezioso da condividere, esportare, contaminare.

Tanti i territori coinvolti e quasi 40 campi disseminati da nord a sud, a raccontare un’Italia che conosce la pervasività delle mafie, della corruzione, del sopruso criminale ma anche gli strumenti per contrapporsi.

I luoghi confiscati alle mafie divengono quindi le piattaforme dove praticare una cultura basata sul rispetto delle regole ma anche della comprensione che se non vi è giustizia sociale sarà più difficile contrapporsi alla violenza, al ricatto, ai privilegi. L’antimafia sociale costruita dal mondo dell’associazionismo e del terzo settore ha nei campi e nei laboratori antimafia uno dei suoi principali cardini.

Le iscrizioni si aprono il 1 aprile 2015. Per ogni informazione è possibile inviare una e-mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (locandina campi 2015.jpg)locandina campi 2015.jpg 89 Kb

Main Menu

Login Form